Report

Icon

Finanziare l’Agenda Digitale

110,00 €
+iva

Per accedere a tutte le pubblicazioni abbonati

Informazioni

  • Data 30 gennaio 2015
  • Osservatorio Agenda Digitale
  • Lingua Italiano
  • Pagine 46
  • Funzione Marketing/Vendite/Comunicazione Sistemi Informativi
  • Tipologia Market Insight
  • Numero di download 15

Risponde a...

  • Quali tipologie di fondi sono disponibili per finanziare progetti di Agenda Digitale in Italia?
  • A quanto ammontano i fondi a disposizione per l'Italia per finanziare l'Agenda Digitale?
  • Qual è stato il livello di utilizzo dei fondi nel passato?
  • Quali criticità ne hanno impedito un corretto utilizzo?

Descrizione

Dopo aver fatto un censimento delle risorse messe a disposizione dall'Europa da qui al 2020, questo Report fornisce stime prudenziali sulle dotazioni che possono essere considerate impiegabili per l'attuazione dell'Agenda Digitale italiana. Tali dotazioni ammontano a circa 1,7 miliardi di € l'anno per il prossimo settennio: una quota superiore rispetto a quanto registrato nelle passate programmazioni ma ancora insufficiente a completare la “rivoluzione” prevista dall'Agenda Digitale. Le patologie, che hanno caratterizzato lo scarso utilizzo dei fondi in passato, rappresentano tuttavia ancora un ostacolo all'utilizzo delle risorse comunitarie e al loro impiego in modelli d'intervento finanziario e/o in strumenti che ne massimizzino l'impatto. Le risorse comunitarie sono fondamentali ma devono essere impiegate in abbinamento a quelle nazionali e private - entrambe incerte e molto difficili da quantificare. Per spendere al meglio le risorse disponibili è necessario anche utilizzare una pluralità di strumenti finanziari a seconda della specifica area di intervento e stabilire efficaci e flessibili partnership tra pubblico e privato.

Indice

  1. Fondi disponibili per finanziare l’Agenda Digitale
  2. Utilizzo dei fondi e dei finanziamenti disponibili
  3. Criticità che hanno determinato uno scarso utilizzo dei fondi in passato
  4. Casi di studio