Report

Icon

Fare sistema: il vero motore della Fatturazione Elettronica

110,00 €
+iva

Per accedere a tutte le pubblicazioni abbonati

Informazioni

Risponde a...

  • Quali sono i principali benefici e la redditività dei progetti di Fatturazione Elettronica? Quali le principali differenze in termini di benefici tra i diversi settori analizzati?
  • Quali sono le "regole d'oro" da considerare per l'impostazione dei progetti di fatturazione elettronica?
  • Quali sono i benefici potenziali per il nostro Sistema Paese? Quale l'impatto per i diversi settori e per la PA?
  • Qual è la diffusione della Fatturazione Elettronica in Italia?
  • Quali sono i principali aggiornamenti sul quadro normativo italiano in tema di fatturazione elettronica e conservazione sostitutiva? Quale l'evoluzione del quadro normativo in Italia e in Europa?
  • Qual è il grado di diffusione della Fatturazione Elettronica in Europa? Quali i possibili spunti utili allo sviluppo della Fatturazione Elettronica nel nostro Paese?
  • Quali sono i potenziali ostacoli che frenano la diffusione? Quali invece le priorità di azione nel percorso di diffusione?

Descrizione

I risultati dell'Osservatorio ben evidenziano come la fatturazione elettronica possa realmente rappresentare un importante fattore di competitività. Secondo le nostre stime, sono circa 1,3 miliardi le fatture B2b scambiate all'anno in Italia - in tutti i settori - e circa 1 miliardo le fatture B2c. Il beneficio potenziale per l'Italia - in termini di aumento di produttività, derivante dall'adozione diffusa della fatturazione elettronica - risulterebbe compreso tra i 10 miliardi di euro all'anno - se le logiche della dematerializzazione fossero applicate alla sola fase di fatturazione - e i 60 miliardi di euro all'anno - nel caso in cui l'adozione fosse estesa all'intero ciclo ordine-pagamento. Vi sono quattro "regole d'oro" che è bene seguire nell'impostazione dei progetti di Fatturazione Elettronica per cogliere il massimo dei benefici: (i) puntare all'integrazione di processo; (ii) prestare estrema attenzione ad accuratezza e qualità del processo; (iii) progettare un percorso di adozione graduale; (iv) sviluppare un unico processo con diversi canali d'interfaccia verso clienti e fornitori. "Fare sistema" è il motore per accelerare e favorire la diffusione di un'innovazione di processo comunque inarrestabile, per la forza dei benefici potenziali che la sostengono, ma che si affermerebbe in modo più lento e meno consapevole.

Indice

Introduzione Executive Summary 1. I benefici della fatturazione elettronica

  • I modelli di fatturazione elettronica e integrazione del ciclo ordine-pagamento
  • I benefici e la redditività dei progetti di fatturazione elettronica
  • Le quattro regole della fatturazione elettronica
2. I benefici potenziali per il sistema Paese
  • La stima del numero di fatture
  • La stima dei benefici complessivi per l'Italia
  • L'impatto nei diversi settori
  • La stima dei benefici per la PA
3. Il grado di adozione in Italia
  • La diffusione dei modelli di integrazione del ciclo ordine-pagamento
  • La diffusione dei modelli di conservazione sostitutiva delle fatture
  • Una visione prospettica
4. Il quadro normativo a cura di Allegra Stracuzzi e Umberto Zanini
  • L'evoluzione del quadro normativo italiano
  • L'evoluzione del quadro normativo europeo
  • La disciplina dei contratti con le terze parti
  • La regolamentazione degli scambi EDI
5. La fatturazione elettronica in Europa
  • La diffusione della fatturazione elettronica
  • La collaborazione tra gli attori
  • La chiarezza del quadro normativo
  • Gli spunti per l'Italia
6. Le priorità per la diffusione della fatturazione elettronica
  • I potenziali ostacoli
  • La consapevolezza e il commitment del Vertice
  • La gestione integrata del ciclo ordine-pagamento
  • L'apertura alla collaborazione
  • La chiarezza e la stabilita del quadro normativo
  • Gli strumenti per l'interoperabilità
Nota metodologica