Business Case

Icon

Due modelli di Smart Working per Havas Media Group

FREE

Per scaricare il business case registrati al sito

Informazioni

  • Data 12 aprile 2016
  • Osservatorio Smart Working
  • Lingua Italiano
  • Funzione Risorse Umane/Organizzazione
  • Numero di download 56
  • Azienda Havas Media Group

Soluzione implementata

Sono stati adottati due diversi modelli di Smart Working: chi lavora nell’area back of ce continua a fare 1 giorno alla settimana da remoto, mentre le altre aree possono fare massimo 2 giorni al mese. Per ogni giornata lavorativa è necessario che sia garantita la presenza in ufficio di almeno una persona per funzione. Non ci sono limitazioni per la flessibilità di luogo e di orario: ciascun dipendente è libero di decidere dove lavorare e quando in una fascia compresa dalle 7:00 alle 21:00 garantendo però almeno 4 ore di reperibilità all’interno della fascia 9:00- 18:00. A tutti i dipendenti che partecipano all’iniziativa è stato fornito un computer portatile dotato di accesso VPN e di softphone. Prima di attivare il progetto pilota sono stati fatti degli incontri gestiti da HR con i manager e con le persone.

Descrizione

In Havas Media Group sono stati adottati due diversi modelli di Smart Working a seconda delle mansioni dei dipendenti: chi lavora nell'area back office può lavorare un giorno alla settimana da remoto; se invece è occupato in altre aree, al massimo due giorni al mese. Non ci sono limiti per quanto riguarda la scelta di luogo e o di orario lavorativo, ma deve essere garantita la reperibilità per almeno quattro ore. Inoltre è necessario che sia presente in ufficio almeno una persona per funzione.

Benefici

  • Per monitorare l'andamento del progetto e le performance dei dipendenti coinvolti, l'organizzazione eroga delle survey periodiche. Dall'analisi dei dati è emerso che tutti i partecipanti si dichiarano soddisfatti dell'iniziativa. Il Gruppo prevede di registrare dei benefici in termini di miglioramento di livello di work-life balance.

Scopri anche...

Report Icon
Report: 22.12.2016

Le infografiche 2016: i numeri chiave dell'Innovazione Digitale

“Guardando al nostro Paese con gli occhi degli Osservatori, la sensazione precisa che abbiamo, a un passo dalla fine del 2015, è che la consapevolezza sulla rilevanza (...)

Webinar Icon
Webinar: 20.01.2017

Il Regolamento Europeo eIDAS e il nuovo CAD

Il Regolamento Europeo eIDAS rappresenta la novità in materia di identificazione elettronica e servizi fiduciari per le transazioni elettroniche nel mercato europeo.


Abbonati