Report

Icon

Avvocati, Commercialisti e Consulenti del Lavoro: quale Studio per il futuro?

110,00 €
+iva

Per accedere a tutte le pubblicazioni abbonati

Informazioni

  • Data 30 aprile 2015
  • Osservatorio Professionisti e Innovazione Digitale
  • Lingua Italiano Inglese
  • Pagine 22
  • Funzione Marketing/Vendite/Comunicazione Risorse Umane/Organizzazione
  • Tipologia Business Scenario
  • Numero di download 24

Risponde a...

  • Avvocati, Commercialisti e Consulenti del Lavoro: quali avanguardie per ogni categoria?
  • Le tecnologie informatiche sono uno strumento di crescita?
  • Quanto e dove investiranno in tecnologie digitali i Professionisti nei prossimi due anni?
  • Chi fa vera innovazione con le tecnologie digitali tra i Professionisti?
  • La formazione di contenuto tecnologico viene ritenuta interessante?
  • I Professionisti soddisfano appieno le esigenze delle Aziende clienti?
  • Pianificazione e controllo negli Studi professionali: attività "sensoriale&" o strutturata?
  • Gli "economics" delle Professioni sono positivi?

Descrizione

Le tecnologie digitali faticano a imporsi su vasta scala. Il budget destinato alle ICT, in media diverso da una categoria all'altra, impiega solo il 25% circa in progetti veramente innovativi. Le avanguardie, che hanno iniziato a investire prima di altri nelle tecnologie digitali, si orienteranno su soluzioni in grado di garantire livelli di servizio, interni ed esterni, superiori. Chi li sta seguendo non sempre investe secondo una progettualità ben definita. L'organizzazione privilegia ancora il controllo "sensoriale" e poco quello strutturato, tuttavia sta emergendo l'esigenza di utilizzare più strumenti manageriali per la governance dello Studio. La formazione a contenuto tecnologico, viene guardata con interesse da oltre il 43% del campione, soprattutto se in grado di fornire competenze utili all'esercizio di servizi tipici o innovativi nell'ambito della Professione. Preoccupa la quota degli inconsapevoli (43%), non ancora in grado di comprendere la capacità delle tecnologie digitali di generare valore e la necessità di formarsi su questi temi.

Indice

  1. Le professioni “giuridiche d’impresa”: dimensioni e caratteristiche
  2. L’andamento economico-finanziario, la reportistica gestionale e di controllo negli Studi
  3. I “focus” su alcune tecnologie
  4. L’entità degli investimenti e la “formazione tecnologica”
  5. Le nuove competenze per una Professione rinnovata