Report

Icon

Agenda Digitale: un problema di governance

110,00 €
+iva

Per accedere a tutte le pubblicazioni abbonati

Informazioni

  • Data 05 dicembre 2014
  • Osservatorio Agenda Digitale
  • Lingua Italiano
  • Pagine 25
  • Funzione Marketing/Vendite/Comunicazione Sistemi Informativi
  • Tipologia Business Scenario
  • Numero di download 6

Risponde a...

  • Cosa serve per creare una governance informata e partecipata dell'Agenda Digitale?
  • Qual è l'impatto delle tecnologie digitali su crescita, produttività, occupazione e sostenibilità del Paese? Perchè mancano investimenti in tecnologie digitali in Italia?
  • Qual è l'entità e il livello di utilizzo dei fondi e degli strumenti disponibili per finanziare l'Agenda Digitale? Quali sono gli ostacoli?
  • Qual è lo stato di effettiva attuazione dell'Agenda Digitale italiana rispetto all'Europa?
  • A che punto è la produzione della normativa nazionale in materia di digitalizzazione e cosa a frena?
  • Quanto sono conosciute e riutilizzate le soluzioni italiane più significative in termini di digitalizzazione della PA?
  • Quali priorità sarà opportuno perseguire nei prossimi mesi?

Descrizione

Nonostante l'elevata attenzione mediatica e l'apparente “volontà politica”, in termini di effettiva attuazione dell'Agenda Digitale è stato fatto ben poco. Se l'Agenda Digitale è così rilevante e prioritaria per il nostro Paese, perché siamo così lontani da una sua attuazione soddisfacente? Perché a fronte di tanti attori autorevoli che si mostrano motivati, consapevoli e finalmente disponibili all'ascolto, le reali scelte non sono prese e attuate? E’ questione di tempo, di mancanza di risorse o c'è qualcosa di più profondo e strutturale? Il Rapporto mira a fornire una fotografia dello stato attuale dell'Agenda Digitale in diversi ambiti: normativo, attuativo, strategico e finanziario. Viene inoltre formulata una proposta di metodo che permetta di far convergere e mettere a fattor comune le istanze e le conoscenze della grande pluralità di attori che ruotano attorno all'Agenda Digitale. Sono infine descritti in sintesi i principali contributi che l'Osservatorio ha portato in questa seconda edizione per contribuire alla realizzazione di una governance dell'Agenda Digitale che sia maggiormente informata e partecipata.

Indice

  1. Contesto di riferimento
  2. Proposta di metodo: governance informata e partecipata
  3. Fattore ICT
  4. Fonti di finanziamento
  5. Attuazione dell’Agenda Digitale
  6. Stato della normativa
  7. Good practice
  8. Percorsi di attuazione