OSSERVATORIO

eGovernment

L’Osservatorio eGovernment, giunto alla sua sesta edizione, persegue l’obiettivo di rappresentare un punto di incontro e di confronto tra tutti i soggetti pubblici e privati che vogliono contribuire al processo di ammodernamento della Pubblica Amministrazione italiana e accompagnare l’innovazione attraverso l’individuazione e il supporto alla diffusione e al riuso delle migliori soluzioni organizzative, gestionali e tecnologiche.

eGovernment negli enti locali: a certe condizioni...

Il successo delle iniziative di eGovernment per la Pubblica Amministrazione.

ATTIVITA'

Le attività previste dall'Osservatorio per il 2016 sono:

  • impostazione della Ricerca attraverso la selezione di un campione dei servizi (Gestione dell’Innovazione, Digitalizzazione della PA, Acquisti della PA, Pagamenti verso la PA, Scuola digitale, SUAP) oggetto delle indagini e sviluppo dei modelli di analisi e valutazione;
  • ottimizzazione dei modelli elaborati attraverso la loro sperimentazione su alcuni casi selezionati;
  • valutazione dell’impatto sull’utenza generato dalla semplificazione e digitalizzazione di alcuni servizi/funzioni implementati dalla PA;
  • predisposizione e somministrazione di survey indirizzate a dirigenti e amministratori della Pubblica Amministrazione Centrale, Regionale e Locale per la raccolta di dati quali/quantitativi;
  • impostazione ed esecuzione di indagini CATI e CAWI nei confronti dei potenziali utilizzatori dei servizi della Pubblica Amministrazione (cittadini, imprese, intermediari);
  • conduzione e analisi comparata di casi rilevanti, tramite interviste dirette al management degli Enti Locali o delle proprie società in-house e raccolta di informazioni e dati interni; 
  • stesura e pubblicazione di un Rapporto che illustra i principali risultati emersi dalla Ricerca;
  • organizzazione di cinque Workshop intermedi a porte chiuse ai quali saranno invitati i principali protagonisti, facenti capo sia a realtà pubbliche che private, delle tematiche oggetto di approfondimento e durante i quali saranno forniti anche i risultati intermedi delle analisi condotte;
  • organizzazione di un Convegno finale, presso il Politecnico di Milano;
  • comunicazione intensa dei risultati conseguiti attraverso i Media.


Ricerca

Nell’ambito della Ricerca 2016 l’Osservatorio si propone di studiare e approfondire le seguenti tematiche:

Governance dell’Innovazione: Indagare la capacità degli Enti locali di gestire progetti di innovazione e di mantenere le soluzioni nel tempo, approfondendo in particolare i nuovi modelli organizzativi e tecnologici che coinvolgano i diversi livelli istituzionali, soprattutto in considerazione della riorganizzazione in atto degli enti sul territorio come le città metropolitane, le aree vaste e più in generale la riorganizzazione imposta dalla legge Delrio. Indagare la capacità degli Enti locali di finanziare l’innovazione attraverso il funding comunitario, anche attraverso una quantificazione della capacità di utilizzare i fondi nel periodo 2010-2014.

Digitalizzazione dei servizi della PA: Verificare lo stato dell’arte della digitalizzazione dei principali servizi della PAL: front end, back end, loro integrazione; tipologia software; livello di esternalizzazione della gestione del servizio. Analizzare la diffusione dei prerequisiti necessari all’implementazione di SPID e ANPR. Verificare la presenza delle Competenze Digitali nell’organizzazione degli Enti.

SUAP: Monitorare il livello di digitalizzazione dei SUAP comunali, in continuità con le rilevazioni iniziate nel 2011, con particolare riferimento ai modelli organizzativi e tecnologici che si stanno affermando.

Scuola digitale: Indagare il livello di digitalizzazione dei processi amministrativi della scuola sul territorio nazionale, approfondendo altresì strumenti e modalità di comunicazione tra gli attori dei processi, le competenze e le criticità legate all’introduzione dell’innovazione nelle scuole.

Pagamenti digitali verso la PA: Monitorare il livello di diffusione dei pagamenti elettronici in continuità con le rilevazioni iniziate nel 2012, con particolare riferimento ai modelli organizzativi e tecnologici che si stanno affermando. Verranno inoltre identificati e indagati i pre requisiti necessari all’adesione a PagoPA. Aggiornare la ricerca 2015 sulle piattaforme regionali.

Processo di acquisto nella PA: Replicare l’indagine su assetti organizzativi e tecnologici degli Enti Locali a un cluster di Comuni (es. Comuni capoluogo), introducendo nella rilevazione indicatori di performance. Aggiornare la Ricerca sulle piattaforme elettroniche erogate dai Soggetti Aggregatori ed estendere la rilevazione a Stazioni Appaltanti/Centrali Uniche di Committenza a Enti di Area Vasta (Province e Città Metropolitane), indagando modelli organizzativi e piattaforme tecnologiche. Aggiornare la Ricerca sul punto di vista degli operatori economici.


SOSTENITORI

L’edizione 2016 dell’Osservatorio eGovernment è realizzata in collaborazione con Agenzia per l’Italia Digitale, Presidenza del Consiglio dei Ministri, ABI Lab, AIIP, ANCI, ANP, CISIS, Deloitte, Doxa, EasyGov Solutions, GFINANCE, Unioncamere, UPI; con il supporto di Consorzio CBI, Linea Com; in partnership con Gruppo ICBPI, Poste italiane, Progetti e Soluzioni.

Se si desidera avere maggiori informazioni sulla possibilità di collaborare e supportare le ricerche dell'Osservatorio eGovernment, contattare l'Ing. Michele Benedetti (email: michele.benedetti@polimi.it) e/o la Dott.ssa Laura Vergani (email: laura1.vergani@polimi.it).

 

In collaborazione con
Con il supporto di
Partner

diventa partner dell'osservatorio
Vuoi supportare le Ricerche degli Osservatori Digital Innovation e contribuire a definire i temi chiave dell'Innovazione Digitale nelle Imprese e nella Pubblica Amministrazione?
Hot Issues
Business Case
Workshop Premium
Convegni